Nessun commento su Ashera

Ashera

Questo felino è un ibrido sterile geneticamente modificato prodotto in laboratorio dall’incrocio tra il gatto leopardato asiatico e il serval africano, accoppiato poi con il comune gatto domestico.

Viene commerciato solo dall’azienda statunitense di biotecnologie Lifestyle pets ubicata a Los Angeles, qui è stato creato dall’uomo; la società si è posta l’obbiettivo di ottenere un gatto dall’aspetto selvatico ed esotico, bello ed elegante e che non causi allergia, ovviamente riservato a persone appartenenti ad una fascia economica particolarmente elevata, ne vengono prodotti solo 100 esemplari all’anno e la lista d’attesa per poterne accudire uno supera i 9 mesi.

Il gatto Ashera nasce nel 2006 come animale domestico ipoallergenico, con una variante all’allergene contenuto nella saliva e nelle ghiandole sebacee, prodotto generalmente da tutte le razze di gatto, ha un aspetto molto simile al Savannah che non ha però questa caratteristica.

Ha un corpo snello e leggero con arti proporzionati, è un felino di grosse dimensioni, può raggiungere la lunghezza di 1,20-1,30 m e pesare tra i 10 kg e 15 kg, ha tratti molto eleganti, grandi orecchie a punta, pelo corto e fitto con macchie e striature, il più ricercato ovviamente è il manto leopardato;

L’ashera è una razza molto longeva, può sopravvivere anche 25 anni e non necessita di nessuna particolare attenzione che già non si debba dare ad un qualsiasi altro gatto domestico, solo è ipersensibile al freddo, d’inverno bisogna assicurargli calore, essendo originario delle zone più calde del pianeta.

Sono gatti docili ed amichevoli, che adorano arrampicarsi e giocare, si possono portare perfino al guinzaglio, apprezzano la vita casalinga e sedentaria, vanno quindi stimolati o c’è il rischio che diventino troppo pigri! 

Esistono varianti, esemplari differenti di questa specie:

Ashera standard, non ipoallergenico, il costo si aggira attorno ai 17000 $

Ashera ipoallergenico, con un prezzo lievemente superiore

SnowAshera, col manto bianco e le macchie color ambra, valore di circa 45000 $

RoyalAshera, il più raro e costoso di tutti (95000 $), color crema con macchie a leopardo o righe nere ed arancioni.

In Italia non ne è consentito il possesso, secondo il decreto del 19/04/1996 del ministero dell’ambiente che ne vieta la detenzione ai privati per la natura selvatica delle razze da cui deriva, considerate pericolose.

Lascia un commento